Salta al contenuto principale

Educazione continua in medicina

hhUn nuovo programma della Scuola campanacciana dedicato alla formazione permanente in medicina, caratterizzato da quattro rubriche che si propongono quindicinalmente di offrire ai propri Visitatori un contributo di conoscenze e di esperienze cliniche che potranno risultare efficaci nell’esercizio della loro missione. E’ divisa in rubriche, delle quali la prima, Scenari e Quesiti, fornisce, sulla base delle evidenze scientifiche e di linee guida, informazioni utili al medico nel momento di risolvere problemi clinici ed assumere decisioni; la seconda Controversie in Medicina è dedicata a problematiche non definite sul piano delle evidenze ed aperte a dibattito sul rapporto costo-beneficio. Segue L’Essenziale al letto del malato che contiene una proposta di schede cliniche sull’approccio a problemi medici tanto correnti quanto insidiosi nella loro possibile sfavorevole evoluzione. Infine La valigetta del medico, una guida pratica per l’uso razionale dei mezzi di indagine.

Casi clinici
Una guida pratica per risolvere problemi ed assumere decisioni in Medicina

GP


 

Un caso di febbre, pancitopenia, sindrome biologica da flogosi e lesioni cutanee rilevate con evoluzione vescicolare 
Daniela Tirotta, Claudia Lena, Paolo Muratori

 

 

 

L'Essenziale al letto del malato, a cura di Giuseppe Realdi

CIM 

  Scheda n°10
  
Emorragie non da trauma. Parte seconda: emorragie digestive superiori e inferiori
  
Sintomi e segni di allarme, identificazione e valutazione 
  Giuseppe Realdi 



 

La valigetta del medico

valigetta

 

La valigetta del medico è un volume edito dalla Facoltà di Medicina della Politecnica delle Marche, nella quale i membri della Facoltà descrivono la via da seguire per condurre gli accertamenti diagnostici necessari in diverse patologie. L'interesse del volume è tale che abbiamo ritenuto utile, con l'approvazione del Preside di Facoltà, riportare i capitoli del libro ad una più ampia cerchia di lettori.

Come navigare nella nostra Sanità di oggi
Qualche suggerimento per una rotta migliore  
Francesco Di Stanislao, Claudio Maria Maffei

Lo Stetoscopio

Flash sul passato e sul presente della Medicina
a cura di Pier Roberto Dal Monte Ilaria Campanacci Magnani

StetoscopioL’aumento degli incidenti stradali anche mortali e diffusi, un’altra conseguenza della Pandemia che sta pesando ulteriormente sui bilanci dei Sistemi Sanitari Internazionali ed anche Italiani-Europei e sulle Assicurazioni, che minacciano aumenti dei premi
Pier Roberto Dal Monte 

I peccati capitali

AO

 
 

   La lussuria e la religione (seconda puntata)
    Alberto Pellegrino

 

 

La lussuria può essere definita come l'abbandono alle proprie passioni, come la pratica di attività sessuali senza il controllo da parte della ragione e della morale: si tratta di un comportamento esclusivamente dedito al raggiungimento del piacere sessuale e alla ricerca di forme di smodata attività sessuale, concentrando le proprie energie principalmente sul sesso. 

Il Periodico dell'Associazione

LM Medicina e Cultura - Direttore editoriale prof. Sante Tura
 Clicca qui per leggere la rivista completa  
Anno quinto - Fascicolo 1     

Pubblicazioni       

sei

 

 

Quaderno 1 - I Campanacciani pittori
A cura di Mario Passeri
Iniziamo da questo numero la pubblicazione mensile di una serie di Quaderni che raccoglie per area tematica articoli pubblicati nei fascicoli precedenti di Medicina e Cultura.

 

 

sei

 

 

Scenari e Quesiti
Guida per risolvere problemi e prendere decisioni in medicina
L’ultima opera della Scuola campanacciana, trentasette casi clinici esemplificativi distribuiti tra Andrologia, Cardiologia, Cardiologia pediatrica, Ematologia, Endocrinologia, Gastroenterologia, Immunologia clinica, Medicina interna, Nefrologia, Pneumologia, Reumatologia. 

 

 

Cronache campanacciane

La medicina interna a Bologna nel secondo dopoguerra
Beppe Abate

La Scuola

m
Il Maestro Prof. Domenico Campanacci in un dipinto
​​​ di Pietro Annigoni della fine
degli anni Sessanta

La Scuola nasce a Bologna nel 1953 con la chiamata del Maestro alla cattedra di Patologia medica dell'Alma Mater; proveniva da Parma e portava con sé un nutrito gruppo di giovani valorosi Allievi ai quali si aggregarono successivamente altre straordinarie figure di medici, docenti e ricercatori. Con loro il Maestro costruì nell’ambito della medicina interna una struttura polidisciplinare e pluriassistenziale precorrendo di alcuni decenni la nascita degli attuali Dipartimenti.

Quindici anni dopo, nel 1968, lasciando il Maestro l’insegnamento accademico, vi fu la diaspora; i suoi Allievi si distribuirono in tutta Italia, da Biella a Lecce, da Udine ad Arezzo, portando ovunque e tramandando l’insegnamento del loro Professore ed il suo modo di essere medico. Continuarono a rivedersi una volta l’anno in una serie di Incontri con il Maestro, incontri che proseguono ancora oggi e nei quali il carattere clinico-scientifico si alterna ad eventi ludici. 

Nel 1995 venne pubblicato il primo della serie di volumi Antologia di una Scuola di medicina, al quale hanno fatto seguito altri quattro dedicati alla storia vecchia e nuova della Scuola e dei suoi Rami. Infine nel 2018 il Gruppo si è costituito nell’Associazione La Scuola medica di Domenico Campanacci, sono stati attivati sia il sito web www.icampanacciani.it sia il periodico quadrimestrale Medicina e Cultura. 

 

Chi siamo
Statuto

 

albero

 

Indice generale di Medicina e Cultura - Anni 2018-2021

Medicina e Cultura è un periodico dell’Associazione, esce la prima domenica dei mesi di febbraio, giugno ed ottobre. Si può ricevere al proprio domicilio tramite il versamento di un contributo liberale minimo di trenta euro, finalizzato alla realizzazione del periodico, sul c/c dell’Associazione IBAN IT44H0200802640000105191259. Per inviare brevi note (massimo 1000 caratteri spazi inclusi) per le Sezioni Cronache campanacciane e Lo Stetoscopio e per ogni ulteriore comunicazione utilizzare l’indirizzo medicinaecultura@icampanacciani.it